Venerdì 13

Venerdì 13 (poesia inedita di Dascia Galli 15 novembre 2015)
 
Mi ritrovo a piangere un volto che non conosco
una ragazza italiana
col viso d’angelo.
 
Le lacrime di un padre che voleva donarle una vita migliore
farla studiare a Parigi
tra sacrifici e speranze.
 
 E’ vero, l’odio genera odio
ma combatterlo con amore
è difficile di fronte a tali immagini
e a tale sofferenza.
 
La nostra paura è ciò che loro vogliono
seminare terrore è il loro obiettivo per avanzare
noi possiamo armarci ma loro sono l’arma
così è facile pensare di perdere in partenza.
 
Uniamoci tutti per un solo scopo
e non offuschiamo con la paura
i diritti umani che una società civile
deve continuare a salvaguardare con doverosa dignità.
 
This entry was posted in Poesie avvenimenti storico-sociali, Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>