La luce del mattino

La luce del mattino (sonetto inedito di Dascia Galli – 17 marzo 2013)

La luce del mattino è sempre la più bella.
L’aria ancora limpida e tersa da tutti i mal di pancia
che ci buttiamo dentro durante la giornata.

E’ come l’anima di un bambino alla nascita.
Cotone senza macchia, acqua di sorgente,
diamante cristallino, luce del Dio nostro.

E come è bello uscire presto presto
e correre lungo la spiaggia a piedi nudi
con la sabbia fresca fresca che ti solletica le dita
o fra le gocce di rugiada del boschetto di collina.

E tornare a casa sudati e felici
coi polmoni pieni di aria pura
e con l’energia che ancora scorre nelle vene
come un mare in tempesta placato dalla luce.

 

This entry was posted in Poesie introspettive - La pace -. Bookmark the permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>